Sleeping Low Cost

Una delle nuove frontiere è quella del design a basso costo per l’ospitalità al fine di rendere il costo di vendita della camere sotto una soglia accettabile per poter essere definito “economico”.  Questo modo di progettare e gestire l’hotel non deve tradursi in “povertà” dell’estetica e dei servizi, tanto per chiarire non stiamo parlando di un ostello.

sleeping low cost

Il settore dell’ospitalità può essere accessibile e sostenibile anche da un punto di vista economico se i parametri utilizzati nell’equazione di progetto vedono la collocazione di tutti i fattori che determinano il prezzo di vendita sono giusti ed equilibrati.

La ricerca di un design democratico, cresce in stretta collaborazione tra il manager e il suo budget, il progettista e il suo concept ed il general contractor e le sue abilità. Queste sono figure professionali che interagendo e lavorando sulla forma, sulla funzione, sulla gestione e sulla qualità di realizzazione, trovano le complicità per condividerne gli obiettivi.

L’idea di cimentarsi con questa nuova tendenza, destinata a divenire iconografia, è molto stimolante perchè introduce concetti contemporanei nello scenario alberghiero: una sistemazione economica ma di buona qualità, magari per soggiorni brevi, che nasce da un modello funzionale consolidato ed allo stesso tempo diventa innovativo nell’estetica e nella funzionalità”.

Ci sono già alcuni esempi di Hotel “cheap & chic” in cui la forte connotazione del design è diventato l’elemento determinante della scelta da parte soprattutto della clientela business che trova una sistemazione eccellente al costo inferiore ai 100 euro a camera doppia nella fascia di più alta stagione.

Proprio stimolati da questo nuovo scenario dell’hotel design anche il mio studio si è confrontato con l’argomento ed ha lavorato sul concept legandolo al “pret a porter” del settore moda che con facilità ogni anno inventa capi di marca ma ad un costo accessibile ma che non passano facilmente di moda.

 

Il Progetto in sintesi

L’architettura strutturale diventa elemento di finitura e si integra con il progetto degli arredi che ne diventano un naturale complemento. L’utilizzo dei sistemi costruttivi come il cartongesso, permettono estrema flessibilità e velocità di realizzazione con prezzi sempre sotto controllo. Specchi e colori, suoni e profumi, definiscono lo spirito e l’interazione nella comunicazione ambientale, mentre le forme essenziali e definite racchiudono concetti costruttivi frutto dell’esperienza e del know-how per la riduzione dei costi.

Sostanzialmente l’arredamento è costuitito da due grandi blocchi in finitura melamimica di colore bianco in cui sono ricavate le nicchie, i contenitori e gli elementi a giorno che caratterizzano poi l’ambiente con le altre finiture scelte all’interno del programma. Questa tipologia di arredo consente anche di andare a realizzare tutta la parte impiantistica senza la necessità di complicate azioni sulla struttura muraria, riducendo notevolmente i tempi ed i costi di realizzazione e posa. Insieme a poche sovrastrutture in cartongesso che consentono di ospitare e caratterizzare gli elementi illuminotecnici ed impiantistici, il gioco è fatto.

Nel sapiente equilibrio dei vari elementi si trova la chiave di lettura di economizzazione senza rinunciare a niente, partire da un budget certo del costo di vendita della camera è l’elemento fondamentale per la scelta dell’abito.

sleeping low cost hotel

sleeping low cost hotel

 

Le collezioni

CASUAL – texture monocromatiche lucide abbinate a laccature opache effetto seta e tessuti melange con stampa a tema.

FASHION – texture effetto legno abbinate a superfici colorate opache effetto seta e tessuti cromatici.

GLAMOUR – texture a stampa digitale personalizzata abbinate a laccature opache effetto seta e tessuti coordinati.

sleeping low cost hotel

 

Il programma:

Chiavi in mano – Camera con bagno completa e fruibile “all inclusive”:

Prezzo con un range da 10.000 a 16.000 euro;

Tutte le versioni avranno a disposizione una serie di complementi che permetteranno di tagliare e cucire un abito su misura per il nostro cliente, come una donna che entra in un negozio e indossa l’abito nel colore e nella taglia che la vestono meglio.

sleeping low cost hotel

sleeping low cost hotel

Tutte le figure coinvolte in questo processo devono essere in perfetta sinergia e sintonia e le possiamo individuare in:

  • Committente illuminato
  • Progetto integrato
  • Project management
  • Scelta delle imprese

Ognuna di esse deve fare la sua parte affinchè la riuscita del progetto sia perfetta e rispetti tutti i parametri di costo ed è chiaro che il compito più grande ed importante è quello del sapiente progettista, in grado di dosare ogni elemento.

Daniele Menichini, architetto e designer, nasce ad Engelberg in Svizzera nel 1968. Nel 1995 si laurea presso la Facoltà di Architettura di Firenze e nel 1996 fonda lo “Studio di Architettura Daniele Menichini”, che si occupa di progettazione, interni, allestimenti, design, comunicazione visiva ed art direction di aziende nel settore dell’arredamento home e contract. All’accurata ricerca teorica affianca un attento lavoro pratico nel campo dell’architettura degli interni dedicandosi allo studio delle problematiche dell’abitare, del vivere contemporaneo, dell’ospitalità, della ricettività, della vendita in showroom, della ristorazione, del divertimento e del benessere.

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti