L’inghippo dei pre-pagati di Booking.com

Accade molto di sovente di usufruire delle opportunità di vendita di camere prepagate da fornitori quali Booking.com

Per natura la camera pre-pagata offre un vantaggio paritario:

L’ospite gode di uno sconto

L’albergatore gode della sicurezza di una prenotazione già incassata (non poco).

Il vantaggio può talvolta diventare uno svantaggio.

Continuando con casistiche, si può trovare l’ignaro e distratto prenotante che non si era accorto della scelta “non rimborsabile”. Vede quindi la questione della sottrazione di denaro come una furbata dell’albergatore ed una mancanza di fiducia nei suoi riguardi.

La casistica peggiore è sicuramente però quella del business man con la testa tra le nuvole, che alla partenza pretende un fattura. L’addebito in questo caso per corretteza fiscale è stato seguire da un documento fiscale, che senza indicazioni particolari si identifica in una ricevuta.

Nessuna spiegazione fornita in piena giustezza può convincere il nostro uomo d’affari. Finchè non gli emettete fattura non se ne va. Smania già per condannarvi in qualche sito di recensioni.

Come la mettiamo booking.com ?

E’ così difficile far compilare una sezione aziende ?

Ha maturato una lunga e stimolante esperienza nel management alberghiero in varie località della costa Apuo-Versiliese con una gestione moderna e dinamica, cavalcando i cambiamenti del sistema turistico. Appassionato di Revenue Management e Brand Reputation, ha partecipato a progetti europei di Destination Marketing. Autore di vari articoli sulla questione “TripAdvisor” è co-autore del libro “Turismo e Reput’azione”.

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti