PriceMatch è il Revenue Manager di Booking.com

PriceMatch è il Revenue Manager di Booking.com

Basta pagare vari fornitori esterni per servizi e strumenti. Farà tutto Booking.com prossimamente. Per semplificazione scriviamo Booking.com ma intendiamo Priceline.
La notizia di oggi arrivata su Tnooz e segnalata da Giancarlo Carniani è l’acquisto da parte del gruppo Priceline di PriceMatch. Pare che PriceMatch farà parte del dipartimento BookingSuite. Si aggiunge alle altre recenti acquisizioni della società dopo Buuteeq (servizi di marketing e di design) e Hotel Ninjas (prenotazioni e distribuzione).

Il direttore di BookingSuite Rob Ransom afferma che con PriceMatch  gli hotel saranno in grado di accedere ad un potente set di strumenti di business intelligence utile e necessario per ottimizzare il fatturato.

Funziona un po’ come il Reveneu Management per il singolo hotel. Se il flusso è basso si fa occupazione mentre se cresce (e quello di utenti Booking.com è sicuramente cresciuto molto), si ottimizzano le entrate.

Ma cos’è PriceMatch?

Premesso che qualche guru del revenue già da tempo pare che sia alle dipendenze di Booking.com, la mossa strategica ancora da analizzare nei dettagli consente a Booking.com di continuare a non dissipare fatturato e addirittura ad incrementarlo andando ad agire stavolta sulla disponibilità di spesa del cliente, dato che la disponibilità di spesa dell’hotel comincia tendere allo zero.

E poi anche PriceMatch ve lo suggerisce:

DEDICA PIÙ TEMPO A CIÒ CHE SAI FARE MEGLIO

Con un solo click, i nostri suggerimenti vengono aggiornati direttamente sui tuoi channel manager o ottenere i prezzi dei tuoi competitors.

Dedica meno tempo al pricing e dedicane di più ai tuoi clienti.

Ha maturato una lunga e stimolante esperienza nel management alberghiero in varie località della costa Apuo-Versiliese con una gestione moderna e dinamica, cavalcando i cambiamenti del sistema turistico. Appassionato di Revenue Management e Brand Reputation, ha partecipato a progetti europei di Destination Marketing. Autore di vari articoli sulla questione “TripAdvisor” è co-autore del libro “Turismo e Reput’azione”.

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti