Hotel San Paolo

Tipo di struttura: Hotel 3 stelle
Località: Torino
Sito Web: www.hotelsanpaolo-to.com

IL PROBLEMA:

In una città in cui i posti letto dopo le Olimpiadi sono aumentati a dismisura con un’offerta sempre più di alto livello , nuove strutture e prezzi medi di vendita al ribasso il residence San Paolo si è trovato a dover risolvere una serie complessa di problematiche .

LA PROPOSTA:

Dopo un’analisi che confermava il calo del mercato residence in città soprattutto per strutture come il San Paolo senza bilocali è stata impostata una strategia di conversione in buona parte in hotel , escludendo per scelta il mercato gruppi e privilegiando il turismo individuale per il quale è stato studiato un piano di convenzionamento accompagnato da strategie di fidelizzazione .

Analizzati contratti con grossisiti e OTA e ,dopo un’attenta selezione , è stata ottimizzata la gestione dei vari canali sia per quel che riguarda il pricing che per la loro gestione con griglie di analisi , forecast giornalieri e strumenti di monitoraggio ed aggiornamento dati.

Con un programma strutturato di monitoraggio degli eventi del territorio abbiamo fornito gli strumenti necessari per un’ottimizzazione della dinamicità tariffaria in ottica di revenue management . Il sito è stato rivisto completamente orientandolo alla promozione di eventi ed è stato affiancato a questo un blog sul quale vengono inseriti contenuti che promuovo la città con un ottimo risultato di indicizzazione su Google sfruttando “ la coda lunga “ e conseguente ritorno in prenotazioni

Con l’obiettivo di abbassare il livello di intermediazione ( comunque necessario per una realtà del genere a low budget ) sono state create diverse offerte particolarmente creative.

Ultima tessera aggiunta a questo mosaico di attività di consulenza è stata la creazione di un piano di social media marketing mirato alla comunicazione dell’hotel. 

I RISULTATI:

Il tasso di conversione del booking engine è passato da 2,3 al 7,5 % a cui vanno aggiunte le prenotazioni da preventivi telefonici e via mail .

In 3 anni la percentuale del prenotato intermediato è sceso dal 74 % al 37%.

Sono stati aperti tutti i principali canali social , è stato integrato a Facebook un sistema di prenotazione on line con offerte personalizzate ai fan , l’accesso al wifi in hotel è possibile anche tramite account social del cliente con conseguente cattura di dati dati sensibili utilizzati per invio di newsletter targetizzate con alto tasso di apertura e bassa percentuale di cancellazione . A questo va aggiunta una costante azione di customer care con Twitter e la creazione di contest , challenge e sondaggi ad alta viralità .

 

200% prenotazioni dirette in 3 anni                              

300% prenotazioni da Booking Engine              

78%  Page Performance Index