Fidelity

Per anni è stato dimostrato che la fidelizzazione è un operazione di marketing tra le più apprezzate. E’ sicuramente meno dispendiosa che cercare nuovi clienti. E’ sicuramente più redditizia visto che non è soggetta a commissioni.

E’ sicuramente più strategica perchè il cliente è gia conosciuto e i servizi viaggiano intorno alle abitudini di questo.

Ci sono però delle anomalie che fanno riflettere. Succede ogni tanto, soprattutto nel business, che il prenotante ormai abituè non cede ad una più semplice convenzione aziendale per continuare a riservare su booking.com e siti simili pur spendendo cifre superiori.

Tutto questo nonostante la convenzione aziendale offra i seguenti vantaggi:

il prezzo migliore

termini di cancellazione migliori

qualche extra incluso

Non credo ci sia una ragione netta e predominante per una scelta del genere ma sicuramente si può spiegare con una FIDELIZZAZIONE del cliente nei confronti di booking.com prima che dell’albergo. Questo è il pericolo dei sistemi GROUPON e LETSBONUS.

Un altra ragione è che il cliente booking.com ha sempre una soluzione migliore rispetto ad un altro cliente non giudicante.

Ha maturato una lunga e stimolante esperienza nel management alberghiero in varie località della costa Apuo-Versiliese con una gestione moderna e dinamica, cavalcando i cambiamenti del sistema turistico. Appassionato di Revenue Management e Brand Reputation, ha partecipato a progetti europei di Destination Marketing. Autore di vari articoli sulla questione “TripAdvisor” è co-autore del libro “Turismo e Reput’azione”.

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti