Il giudizio utile

Il valore di una recensione è tanto più alto quanto maggiore è la sua veridicità.

Su questi presupposti si creano diatribe che mettono in confronto sistemi monitorati e meno monitorati.

Ogni tanto sento dire che il punteggio acquisito su booking.com è più veritiero della classifica di Tripadvisor perchè le recensioni sono di clienti effettivi mentre nel secondo il deturpamento con recensioni false è più probabile. La cosa non è proprio così esatta e su bookingblog si puo trovare un interessante case history che dimostra il contrario o quantomeno non assolve nessuno.

In questo sistema di equilibrio precario c’è un nuovo elemento distorsivo: il condivisore di recensione.
Si tratta di uno sharing che ha questa dicitura: “una persona ha trovato questo giudizio utile”.
Statisticamente ho notato che verte molto verso la scontentezza più che la soddisfazione.
Caro albergatore prega di non avere nemici…..

Ha maturato una lunga e stimolante esperienza nel management alberghiero in varie località della costa Apuo-Versiliese con una gestione moderna e dinamica, cavalcando i cambiamenti del sistema turistico. Appassionato di Revenue Management e Brand Reputation, ha partecipato a progetti europei di Destination Marketing. Autore di vari articoli sulla questione “TripAdvisor” è co-autore del libro “Turismo e Reput’azione”.

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti