Review Express di Tripadvisor e le recensioni spontanee

Ne hanno già parlato in tanti ma credo sia opportuno dare anche la mia opinione riguardo al sistema di email marketing di Tripadvisor chiamato Review Express ( recensioni rapide ).

Che cos’è Review Express ( o Recensioni Rapide) ?

Review Express

 

 

Ero convinto che una pratica più moderata di quella descritta sopra, fosse già utilizzata dall’hotel, secondo una prassi di approccio conclusivo col cliente. Non dovrebbe essere solo una supplica di recensione ma un congedo professionale dal servizio ed un invito alla “fidelizzazione conveniente” verso il cliente.

Proseguendo nella pagina di presentazione, si può leggere qualche recensione sulle recensioni:

“Grazie a Recensioni Rapide, abbiamo notato immediatamente che la percentuale dei successi è superiore rispetto a qualsiasi altro metodo utilizzato per raccogliere i feedback dei nostri ospiti.”

– Sean Ames, General Manager, GEM Hotel Chelsea

Il successo sta nel numero dei feedback o nell’ottenimento dei feedback positivi? Non è ben chiaro ma mi pare un passaggio fondamentale.

Ecco il format dell’email che arriva al cliente:

Recensioni rapide

 

Da cliente/utente provo subito una forte sensazione:

Mi sento un numero e non un cliente 

Non mi piace la standardizzazione di un’email di feedback. Ogni cliente si merita un’attenzione personalizzata.

La prima email di tipo Review Express l’ho ricevuta da una discoteca e poi da uno stabilimento balneare. Credo ci sia un problema alla base che riguardi il certificato d’eccellenza, ma ne abbiamo già discusso in altri post.

In conclusione, non credo che Review Express ( o Recensioni Rapide ) sia lo strumento più opportuno per migliorare la propria reputazione per le seguenti ragioni:

  • E’ un sistema invadente e invasivo.
  • Il feedback deve essere personalizzabile perchè si parla del cliente e non di un cliente.
  • La banca dati di indirizzi email dei miei clienti preferirei gestirla personalmente. 
  • In questa fase sarebbe più importante concentrarsi sulla qualità della recensione e non sulla quantità.
  • Trovo che ci sia differenza tra le recensioni spontanee e le recensioni forzate. Il giudizio potrebbe perdere quella sobrietà indispensabile per poter riprodurre le reali emozioni vissute durante un soggiorno, durante una cena ecc.

 

Non mi piace.

Ha maturato una lunga e stimolante esperienza nel management alberghiero in varie località della costa Apuo-Versiliese con una gestione moderna e dinamica, cavalcando i cambiamenti del sistema turistico. Appassionato di Revenue Management e Brand Reputation, ha partecipato a progetti europei di Destination Marketing. Autore di vari articoli sulla questione “TripAdvisor” è co-autore del libro “Turismo e Reput’azione”.

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti