#fortedeimarmi

E’ molto interessante vedere l’utilizzo di twitter con un hashtag di una rinomata località turistica come Forte dei Marmi. Si possono analizzare alcuni fattori importanti di percezione degli utenti/clienti internauti e si può misurare lo sviluppo dell’utilizzo da parte degli operatori turistici.

Lo studio, riferito ad un breve periodo che va dal 25/03 al 31/03, riporta alcuni dati interessanti sull’uso e il disuso di twitter.

 

A dimostrazione di ciò che è stato porposto in BIT 2012 dalla regione toscana, il marketing attraverso le pellicole ha un grande impatto e rimane quasi indelebile nella mente.

E’ preoccupante il mancato uso di marketing su twitter da parte delle aziende turistiche a Forte dei Marmi. Addirittura nè l’hotel nè il ristorante sono a conoscenza del materiale multimediale che è stato prodotto dal giovane turista statunitense.

C’ è un grande uso di Instagram per scorci che fanno invidia ai fotografi super pagati del turismo.

Forte dei Marmi, nonstante tutto, viene ancora citata come un simbolo del bel vivere dell’evasione dalle città.

Gli stranieri hanno avuto una grande influenza nell’arco della settimana.

Un tweet con #toscana ha una grandissima probabilità di retweettato

Un tweet va letto e poi contestualizzato.

Ha maturato una lunga e stimolante esperienza nel management alberghiero in varie località della costa Apuo-Versiliese con una gestione moderna e dinamica, cavalcando i cambiamenti del sistema turistico. Appassionato di Revenue Management e Brand Reputation, ha partecipato a progetti europei di Destination Marketing. Autore di vari articoli sulla questione “TripAdvisor” è co-autore del libro “Turismo e Reput’azione”.

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti