Google Plus e la particella di Sodio.

Google Plus sarebbe dannatamente fantastico…se qualcuno lo usasse! Ecco la novità: Google Plus diventa “Local”.

Dopo l’introduzione delle Brand Page, e l’aggiornamento dell’esperienza di navigazione che lo rende molto accattivante, Google Plus ha deciso di compiere un ulteriore passo verso i suoi utenti introducendo l’opzione delle pagine locali.

Da qui si possono condividere i luoghi che amiamo come il nostro ristorante preferito o l’hotel dove abbiamo trascorso la migliore vacanza della nostra vita. Possiamo dare un punteggio da 1 a 3 su attrattiva, struttura in generale e servizio, corredato dalla nostra recensione e, naturalmente, pubblicare le nostre foto.

Tutto questo verrà poi pubblicato sul nostro profilo in modo pubblico oppure, come è nello stile di Google Plus, solo con determinate cerchie.

Vi indico il video che illustra la novità.

Io ho appena recensito l’Hotel Universo!

Ora nasce il problema…chi è su Google Plus?

Nonostante gli sforzi pare che Big G non riesca a scalzare il primato di Facebook e ad attrarre utenti sulla sua piattaforma. Mi ha fatto molto ridere il commento di un utente al video che vi ho citato e l’ho voluto utilizzare come sottotitolo di questo post:

“G+ would be so damn awesome if ppl were using it!”

Insomma la famosa particella di sodio: “C’è nessuuunooooooo???”

A mio parere G+ ha molte potenzialità, sta lavorando bene per stare al passo con i desideri degli utenti e i risultati si vedono.

E voi? Cosa pensate delle novità di Google Plus?

Collaboratrice di Mind Lab hotel e Hotel Manager. Albergatrice duttile e social media specialist creativa. Appassionata di web marketing e revenue management. Consigliere di Federalberghi Toscana e coordinatrice EBTT...Continua

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti