Scrivere sul blog del vostro hotel senza annoiare

Ho preparato un breve elenco di piccole regole per scrivere sul blog del vostro hotel senza annoiare.

Nel post precedente vi ho tediato con un post sul linguaggio da usare su internet; stavolta ragioniamo un po’ su come strutturare i contenuti e il testo per i tuoi articoli riguardo al blog d’hotel. Ho scovato un’interessante infografica di Copyblogger.com a cui mi sono ispirato.

come scrivere sul blog senza annoiare

 

Ed ecco gli 11 suggerimenti essenziali per rendere irresistibili i tuoi post!

1. Crea un headline magnetico

Parti con un titolo stimolante e che offra una prospettiva di miglioramento a chi lo legge. Devi accalappiare il tuo lettore di passaggio, quindi è bene fare un’arte dello scrivere i titoli. David Ogilvy, guru della pubblicità e della comunicazione, scrive: “gli Headline che funzionano meglio sono quelli che promettono un beneficio al lettore”! NB: Recenti studi hanno dimostrato che i titoli che contengono numeri (in cifre) di qualunque genere, ottengono maggior successo.

2. Apri col botto

Dimentica quello che ti hanno imparato a squola. Scrivere per il web non è come scrivere un tema. Lascia perdere introduzioni, sviluppi, panegirici, chiose, etc… Vai subito al sodo, fallo in modo provocatorio e accattivante; sorprendi il tuo lettore, stimola la sua immaginazione e invitalo ad approfondire il tuo contenuto. Secondo Eugene Schwartz le prime 50 parole sono fondamentali per il successo di un post commerciale!

3. Ogni parola ha il suo peso

Ogni parola contiene un mix di significati, sfumature e connotazioni che la rende unica. Cerca di scoprire quale termine è più persuasivo e in quale contesto è più adeguato. Anche una parola desueta può risvegliare l’attenzione del lettore e offrire uno spunto di riflessione! Ti suggerisco di visitare Una Parola Al Giorno, uno straordinario blog che ogni giorno descrive una parola diversa.

4. Scrivi frasi dannatamente belle

Non importa che tu scriva sull’ultimo ritrovato della hotellerie o su un segreto super-segreto di nail art: cerca di produrre un testo che faccia dire “ah, beh!” al lettore. Ispirati ad altri autori che ti piacciono e cerca di carpire quello che ti stimola della loro tecnica. Qualche consiglio pratico? Leggi il mio post precedente!

5. Struttura i tuoi testi

Anche l’occhio vuole la sua parte! Prova a suddividere i tuoi contenuti in paragrafi, pagine, elenchi, etc… Questo è sicuramente un ottimo modo per scrivere sul web in modo efficace: • risparmierai tempo a mettere in ordine le idee per redigere il post; • il tuo testo sarà più leggibile; • manterrai la promessa con il lettore di essere breve e chiaro.

6. Crea dei sottotitoli

È ormai assodato che il lettore dopo alcune frasi si limita a scannerizzare il post, in cerca di un’ancora di salvezza. Inserisci delle frasi chiave nel tuo post, ossia dei sottotitoli che spezzino il continuum del testo; in questo modo farai tornare il tuo lettore dalla modalità scanner a quella lettura.

7. Non scrivere, racconta

Cerca di essere accattivante e emozionante come una serie TV (di quelle belle, però…). Seduci il tuo lettore raccontandogli la storia di un eroe (che potrebbe essere lui stesso) con un obbiettivo (la promessa di un beneficio o l’allontanamento da una situazione sgradevole); colloca un ostacolo e descrivi il modo per raggiungere la meta; crea una vicenda con una morale, etc… Il tuo post deve essere un racconto con tutti i crismi narrativi della novella! Se stai scrivendo un post descrittivo di una destinazione (ad esempio un monumento, una località o un hotel, etc..), cerca di inserire degli elementi piccanti: un aneddoto, del gossip, un fatto personale; insomma, aggiungi un personaggio che popoli il tuo racconto.

8. Regala dei momenti erotici

Abbiamo detto che il tuo testo deve essere emotivo e sexy per mantenere il tuo lettore incollato al testo; ogni tanto, prova ad offrire degli appigli emotivi che mantengano acceso il fuoco della passione! Questi momenti erotici possono andare dal gioco di parole, all’aggettivo un po’ spinto, dall’ironia o al doppio senso, dalla parola desueta, alla frase provocatoria…

9. Scegli delle immagini che spacchino

Hai internet super-veloce, i display ad altissima risoluzione, HTML 5, il CMS di ultima generazione e non mi metti neppure un’immagine piccina piccina? No dai… almeno metti la foto di un gattino che dorme!

10. Offri il lieto fine

Quante volte hai visto un film, sapendo fin dall’inizio come sarebbe andato a finire? Lo spettatore si sente più appagato quando vede soddisfatta la propria aspettativa narrativa. Anche tu devi sfruttare questo strumento: il lettore ti segue più volentieri quando capisce, già dalle prime parole, dove vuoi andare a parare. In poche parole: non uscire dal seminato!

11. Sii autentico

Parla come mangi. Scrivi come parli. Scrivi di quello che mangi. Sarà più facile e genuino. Il lettore se ne accorgerà. E ti mangerà. Questi sono solo alcuni punti che ho trovato più rilevanti. Tu hai altri suggerimenti da dare a chi vuole scrivere sul web?

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti