Booking.com, Room only e Reputazione

Booking.com, Room only e Reputazione sono tra di loro connesse se si analizza una semplice case history di questi giorni.

Da qualche mese vengono monitorate per alcuni hotel le vendite delle camere in tipologia Room Only. Se strategicamente potrebbe risultare una scelta vincente, vorremmo sottolineare in questo post che per le prenotazioni su Booking.com ci sono spesso dei risvolti negativi per quanto riguarda anche l’aspetto della reputazione. Premesso che la prossima settimana parleremo di alcune casistiche interessanti per quanto riguarda la scelta di una vendita frazionata di Room Only e successivamente della colazione, concentriamo adesso la nostra attenzione su una case history concretizzatasi in questa settimana ad un albergo di Pisa. L’hotel in questione, dopo aver ricevuto da Booking.com la prenotazione di una camera quadrupla in Room Only, invia al cliente un’email riepilogativa in cui specifica tra le varie informazioni, la possibilità di acquistare la colazione non prenotata a sole 7 euro. Ecco come si presenta la pagina su Booking.com:

 

Booking.com e Room Only

Appoggiando il cursore sul punto interrogativo è possibile approfondire le informazioni, trovando maggiori specifiche:

Room Only Booking.com

In realtà dobbiamo dire che in questo caso il costo colazione appare specificato, ma dato che le casistiche di imbarazzi al check in sono state molte ultimamente, vi proponiamo a cose normali cosa può apparire ad un cliente, quando non è specificata la cifra della colazione:

Room Only e Booking.com

Considerando che il prezzo è per il 95% la cosa più importante per l’utente, l’attenzione cade sul risultato più conveniente. Entrando poi nelle specifiche appare la dicitura “La tariffa non include nessun pasto”.

Room Only e Booking.com

In questo caso l’informazione rilasciata da Booking.com è molto approssimativa e diventa quasi fuorviante per il classico prenotante stordito dai vari comparatori prezzi.

Ad ogni modo torniamo al caso dell’albergo pisano e del cliente che riceve l’email professionale con tutte le specifiche. Ebbene il cliente risponde all’email mostrandosi amareggiato perché lui ( come tutti, ma proprio tutti ) “viaggia molto”……. ed è la prima volta che gli veniva tolta la colazione dalla prenotazione alberghiera. Ad ogni modo il cliente soggiorna decidendo di non spendere i 7 euro a testa per la colazione, ottenendo un trattamento di gran riguardo da un hotel che dispensa ospitalità da 3 generazioni. Non vorrei essere parziale ma credo di riconoscere gli hotel che offrono servizi di gran livello. L’albergatore è cosciente di avere in casa un lettore disattento, una potenziale “mela marcia”. Infatti trascorsi due giorni ecco che come previsto arriva l’atteso pallino di Tripadvisor:

Booking.com e Room only

Sono allibito pure io nel constatare come l’approssimatività di un portale come Booking.com e l’incapacità di scelta del cliente d’oggi debbano continuamente ricadere sulla reputazione dell’hotel, generando perdita di credibilità e di denaro. Ovviamente abbiamo riportato solo una casistica, ma abbiamo registrato diversi casi di problematiche di questo genere. Continueremo il discorso delle Room Only nel prossimo post e della poca chiarezza di Booking.com in un altro successivo. Cosa ne pensate?

Ha maturato una lunga e stimolante esperienza nel management alberghiero in varie località della costa Apuo-Versiliese con una gestione moderna e dinamica, cavalcando i cambiamenti del sistema turistico. Appassionato di Revenue Management e Brand Reputation, ha partecipato a progetti europei di Destination Marketing. Autore di vari articoli sulla questione “TripAdvisor” è co-autore del libro “Turismo e Reput’azione”.

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti