La Besafe Rate come alternativa alla tariffa Non Rimborsabile

La Besafe Rate dovrebbe diventare una valida alternativa alla tariffa Non Rimborsabile che sta perdendo sempre più mercato.

E’ questa l’idea di Alessandro Bartolucci che viene sponsorizzata da Federalberghi Roma e AIG ( American International Group ) Assicurazioni premiata nel 2017 come top polizza viaggi.

Proviamo a capire i vantaggi che possono trarne gli hotel da una parte e gli ospiti dall’altra.

Se l’hotel propone tra le proprie scelte di piani tariffari la Besafe Rate e l’utente/cliente sceglie questa opzione, otterrà un’assicurazione inclusa nella tariffa senza dover ne flaggare, ne compilare documentazioni aggiuntive, ne pagare e ne tanto meno essere inviati ad un link diverso da quello del booking on line.

La semplice prenotazione coprirà il prenotante e tutti i componenti della camera  per qualsiasi imprevisto, sia prima che durante il soggiorno!
ecco alcune coperture :

  • Pre-soggiorno
    rimborso fino al 100% per cancellazione anticipata.

 

  • Soggiorno
    Assistenza stradale sul posto
    Rimborso a fondo perduto per furto
    Copertura sanitaria completa
    Rimborso valigia smarrita
    Rimborso per permanenza forzata nella città di soggiorno
    ecc. ecc.

Quali sono invece i vantaggi per l’albergatore che gestisce una Besafe Rate?

  • Aumento della disintermediazione, perché la tariffa Besafe Rate sarà vendibile solo sul proprio sito on line!
  • Tutela dell’hotel dai ricorsi dei clienti al circuito delle carte di credito
  • Diminuzione delle cancellazioni

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.besaferate.com

Le mie considerazioni:

L’idea della Besafe Rate è sicuramente ottima e si allinea col pensiero di tanti albergatori esausti dalle continue cancellazioni. Finalmente l’albergo potrà vantarsi di rimborsare la cancellazione e lo stesso spot di Booking.com perderà molto significato. Probabilmente anche la disintermediazione aumenterà grazie alla presenza di tale tariffa solo nei canali diretti.

Dal lato ospite viene acquistato un soggiorno e un servizio assicurativo che consente il rimborso in caso di cancellazione della prenotazione per per malattia e infortunio. C’è inoltre una copertura sanitaria durante il soggiorno che forse in Italia non è ancora molto digerita ma all’estero ha una notevole importanza.

 

Sono molto curioso di vedere come andrà…

Ha maturato una lunga e stimolante esperienza nel management alberghiero in varie località della costa Apuo-Versiliese con una gestione moderna e dinamica, cavalcando i cambiamenti del sistema turistico. Appassionato di Revenue Management e Brand Reputation, ha partecipato a progetti europei di Destination Marketing. Autore di vari articoli sulla questione “TripAdvisor” è co-autore del libro “Turismo e Reput’azione” e "Web Marketing delle Recensioni".

Lascia un commento

 
booking engine hotel

channel-manager

Altri post del nostro blog

vedi tutti