PSD2 e SCA

Dal 01 Gennaio 2021 entrerà in vigore definitivamente la PSD2, la regolamentazione Europea sui pagamenti digitali che porterà ad una rivoluzione epocale nei sistemi di pagamento.

Scordiamoci di incassare le prenotazioni alberghiere con il classico pan manuale, in assenza fisica del cliente in reception. Rischieremo di essere subissati di disconoscimenti e richieste di rimborso anche nel caso in cui il cliente usufruisca del soggiorno.

La PSD2 regolamenta la gestione dei pagamenti e dei sistemi di pagamento online nell’Unione Europea e sarà applicata attraverso la SCA (Strong Customer Authentication ).

LA SCA permette al provider di pagamento di identificare il cliente prenotante con almeno due dei seguenti fattori (2FA):

  • un codice che solo egli conosce
  • qualcosa che solo egli possiede (chiave hardware, smartphone)
  • riconoscimento biometrico (face id, touch id e simili)

 

I vantaggi nell’utilizzo di un gateway di pagamento PSD2 compliance.

1.    Eliminazione di frodi.

2.    Risparmio di tempo. Un gateway di pagamento collegato al PMS dell’hotel gestirà in autonomia tutti i flussi per le prenotazioni alberghiere:

  • Caparre
  • Preautorizzazioni
  • Prepagamenti
  • Pagamenti

3.    Integrazione con POS fisico. Un gateway di pagamento collegato al tuo PMS potrà inoltre essere integrato in opzione al pos fisico e finalizzare cosi una prenotazione online precedentemente solo pre-autorizzata, chiudendo cosi l’incasso direttamente in reception.

Dal 1 Gennaio 2021, quindi, chi non avrà integrato un collegamento con un Gateway di pagamento compliant con la PSD2 dovrà assicurarsi di ricevere dai vari canali (OTA, CM, BOL e prenotazioni offline), oltre ai dati di pagamento, i token che dimostrano l’avvenuta SCA.

Senza questa prova l’hotel non avrà il diritto di addebitare nessun importo sulla carta di credito del prenotante, neanche la sola pre-autorizzazione, e l’issuer (banca del prenotante) potrebbe rifiutare la transazione o accettare una richiesta di rimborso effettuata dal proprietario della carta di credito.

Come abbiamo gestito finora la carta di credito

PSD2 e SCA

Fatta eccezione per l’incasso su carta virtuale delle OTA che ha un’importanza diversa, le altre zone rosse rappresentano gli ostacoli.

L’inutilità della pre-autorizzazione porterà ad accettare prenotazioni senza carta di credito? Forse questo sarebbe un male maggiore.

Le commissioni attuali dei Gateway di pagamento elettronici

Proviamo a capire la differenza di commissioni tra gateway di pagamento elettronici e POS fisico:

Carta di credito Europea/consumer:

  • Gateway elettronici 1,9% – 2,9%
  • POS fisco 0,6% – 0,8%

 

Carta di credito Extra Europea o Business ( le virtual card delle OTA per esempio ):

  • Gateway elettronici 1,4% – 1,9%
  • POS fisco 1,5% di media

Provate ad immaginare una struttura che transa 1 milione e che potrebbe avere 10 mila euro di costi di commissione in più.

Come cambierà il rapporto tra le OTA e le strutture ricettive?

In questo momento molte OTA hanno già informato i propri hotel affiliati che non sarà più possibile effettuare pre-autorizzazioni sulle tariffe standard rate, ossia sulle tariffe dove non è obbligatoria la SCA con il riconoscimento a doppio fattore.

Cosa fare allora?

Ci affidiamo alle virtual card delle OTA?

Per alcune di queste OTA il costo commissione per il servizio della virtual card supera il 3%. Questo permette alle OTA stesse di applicare laddove lo ritiene più opportuno degli undercutting riducendosi le percentuali di commissione per vendere di più.

Integrazioni del gateway di pagamento con Booking Engine e Channel Manager

L’esperienza d’acquisto dell’ospite sul Booking Engine potrebbe subire contraccolpi. Per questo è opportuno scegliere un prodotto user friendly e pratico.

Il Channel Manager dovrà riportare un dato supplementare ossia l’avvenuta SCA.

Integrazioni del gateway di pagamento con il PMS

Il PMS è il grande burattinaio e quindi dovrà ricevere le informazioni dal Channel Manager riguardo all’avvenuta SCA integrando anche le prenotazioni via email o telefoniche con la possibilità di invio di appositi form al cliente.

Considerazioni finali:

  1. Se avete una struttura piccola e non volete sbattervi, potreste anche delegare in toto Booking.com ( per esempio ) di gestirvi tutte le prenotazioni
  2. Se la struttura ha invece ambizioni di disintermediazione e vende in multicanali, allora sarà bene ragionare su alternative al sistema di Booking.com & Co che appare anche caro.

Come dovrà essere il gateway di pagamento che andate ad utilizzare:

  • Rapido nel trasferimento fondi sul c/c
  • User Friendly
  • Pratico nella generazione delle richieste di pagamento da PMS o Channel Manager
  • Integrabile con il POS fisico
  • Permette lo split payment a più legal entity nello stesso istante della prenotazione
  • Offre le commissioni migliori per carte di credito ( UE o extra UE ) per cui avete maggiore afflusso nella vostra struttura ricettiva.

La rivoluzione potrebbe essere dalla vostra parte…

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here